(Non) Buon Compleanno, Sportiva

Oggi Radio Sportiva compie 6 anni: nata l’1 dicembre 2010, ha fatto davvero passi da gigante grazie al sacrificio di tutte le componenti. Siamo vicini, probabilmente oltre, il milione di ascoltatori al giorno ed è una cifra folle pensando alle condizioni in cui noi della Redazione siamo costretti a lavorare.
Sede inadeguata; attrezzature scadenti; un editore che definisce me e gli altri “sedicente, fantomatica, autoreferenziale redazione”; pagamenti che non si sa quando arrivano; una totale assenza di diritti contrattuali; perfino avere una macchina del caffè ci è negato.
Poi c’è il direttore Doady Giugliano – sfiduciato all’unanimità – che si è presentato dicendo “io di sport non so nulla” e che intervista così Marco Tardelli.

Non scrivo questo per piangere o suscitare compassione – so bene, peraltro, che in altre redazioni la situazione è simile se non peggiore -, ma solo per spiegare perché di festeggiare oggi non ne ho grande voglia. L’affetto degli ascoltatori, la compattezza della Redazione, il divertimento che provo quando si accende il microfono: ecco, magari penserò a questo durante la giornata e mi verrà voglia di fare un brindisi. Ma intanto sono in piena modalità Capodanno di Fry.

Perdonate lo sfogo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.