Overtime, “E vissero… sconfitti e vincenti”

Quando Michele Spagnuolo, presidente dell’associazione culturale Pindaro, mi ha contattato per partecipare al progetto “E vissero… sconfitti e vincenti” ho riflettuto giusto quei due nanosecondi prima di dirgli sì. Michele e i suoi colleghi hanno creato un appuntamento ormai irrinunciabile per chi si occupa di sport e per chi crede che l’Etica sia uno componente essenziale di esso: l’Overtime Festival, che si tiene ogni anno ad ottobre e al quale ho avuto l’onore di partecipare nella scorsa edizione.

“Un festival nato 7 anni fa, con la voglia di dare voce all’etica, allo sport e alla cultura sportiva. Un’idea che anno dopo anno è diventata qualcosa di importante, ma soprattutto è diventata un gruppo di amici, una famiglia. Una famiglia in grado di aiutare e supportare chi è in difficoltà, così come accade in tutte le famiglie. Così come accade oggi ai nostri fratelli di Castelsantangelo sul Nera, terra martoriata da un mostro chiamato terremoto. Una famiglia, la nostra, che prova a supportare la sua gente e che cerca di regalare speranza con piccoli gesti. Come questo libro”.
Sono parole di Michele che condivido, sottolineo, quoto, abbraccio e divulgo. Con questo spirito ho accettato di dare una mano raccontando l’amore tormentato ma a lietissimo fine tra LeBron James e Cleveland, un amore sconfitto prima e vincente poi.

Marco Ardemagni, Claudio Arrigoni, Davide Barzi & Oskar, Franco Bragagna, Elisabetta Bucciarelli, Nicola Calzaretta, Angelo Carotenuto, Matteo Cruccu, Luca Ferrara (illustrazione in copertina), Luca Leone, Elvis Lucchese e Vittorio Munari, Paolo Maggioni, Giammarco Menga, Marco Pastonesi, Dario Ricci, Giorgio Terruzzi, Stefano Vegliani e Furio Zara. Sono gli altri membri della famiglia di Overtime che hanno partecipato al progetto e che hanno messo la loro professionalità al servizio di Castelsantangelo sul Nera. E poi un’autrice d’eccezione per la prefazione: Bebe Vio, che sintetizza benissimo quello che ha spinto ognuno di noi a contribuire e che spero spinga ognuno di voi a contribuire a propria volta.

Ognuno ci può mettere una piccola goccia, ma anche quella goccia è importante. E non deve mai mancare.

 

Potrebbero interessarti anche...